Aggiornamenti in Aritmologia
Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco
Xagena Mappa
Xagena Newsletter

Doppia terapia antiaggregante di durata estesa e mortalità


ll trattamento con Aspirina ( Acido Acetilsalicilico ) e un inibitore P2Y12 è comunemente impiegato nei pazienti con disordini cardiovascolari.
L'effetto complessivo di questo trattamento sulla mortalità per tutte le cause è sconosciuto.

Nello studio DAPT ( Dual Antiplatelet Therapy ), la continuazione della doppia terapia antiaggregante oltre i 12 mesi dopo l’impianto di stent coronarico è risultata associata a un aumento inatteso di morte non-cardiovascolare.

In considerazione della potenziale importanza per la salute pubblica di questi risultati, è stato valutato l'effetto della doppia terapia antiaggregante di durata estesa sulla mortalità facendo una meta-analisi di tutti gli studi randomizzati e controllati di durata del trattamento in vari disturbi cardiovascolari.

Sono stati identificati gli studi randomizzati controllati che hanno valutato l'effetto di una durata estesa rispetto a nessuna doppia terapia antiaggregante o di breve durata, pubblicati prima dell’ottobre 2014.

Gli esiti primari erano gli hazard ratio di confronto tra i tassi di morte per tutte le cause, morte cardiovascolare e non-cardiovascolare.

Compreso lo studio DAPT, sono stati identificati 14 studi che hanno assegnato in modo casuale 69.644 partecipanti a doppia terapia antiaggregante di diversa durata.

Rispetto alla sola Aspirina o alla doppia terapia antiaggregante di breve durata ( 6 mesi o periodo più breve ), la continuazione del trattamento non è stata associata a una differenza nella mortalità ( hazard ratio, HR=1.05, P=0.33 ).

Allo stesso modo, la mortalità cardiovascolare ( HR=1.01, P=0.81 ) e non-cardiovascolare ( HR=1.04, P=0.66 ) non erano diverse con la doppia terapia antiaggregante di durata estesa rispetto alla breve durata o all’Aspirina da sola.

La doppia terapia antiaggregante di durata estesa non è risultata associata a una differenza nel rischio di mortalità per tutte le cause, cardiovascolare, o non-cardiovascolare rispetto alla sola Aspirina o alla doppia terapia antiaggregante di breve durata. ( Xagena2015 )

Elmariah S et al, Lancet 2015;385:792-798

Cardio2015 Farma2015


Indietro