Aggiornamenti in aritmologia
Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco
52 convegno cardiologia milano
Associazione Silvia Procopio

Rischio cardiovascolare dopo ospedalizzazione per sincope inspiegabile e ipotensione ortostatica


È stata studiata la relazione tra ricoveri ospedalieri a causa di sincope inspiegabile e ipotensione ortostatica con conseguenti eventi cardiovascolari e mortalità.

È stata analizzata una coorte prospettica basata sulla popolazione di 30.528 individui di età media di 58 anni, per il 40% maschi, ed è stato valutato l'impatto di sincope inspiegata / ospedalizzazioni per ipotensione ortostatica su eventi cardiovascolari e mortalità, escludendo i soggetti con malattia cardiovascolare prevalente.

Dopo un follow-up mediano di 15 anni, 524 ( 1.7% ) e 504 ( 1.7% ) partecipanti sono stati ospedalizzati per sincope o ipotensione ortostatica, rispettivamente, con 1.2 ricoveri ospedalieri per 1.000 anni-persona per ciascuna diagnosi.

Le ospedalizzazioni per sincope sono aumentate con l'età ( hazard ratio per 1 anno, HR=1.07 ), pressione arteriosa sistolica più alta ( HR per 10 mm Hg: 1.06 ), trattamento antipertensivo ( HR: 1.26 ), uso di diuretici ( HR: 1.77 ) e patologia cardiovascolare prevalente ( HR: 1.59 ), mentre i ricoveri per ipotensione ortostatica sono aumentati con l'età ( HR: 1.11 ) e diabete prevalente ( HR: 1.82 ).

Dopo l'esclusione di 1.399 pazienti con malattia cardiovascolare prevalente, un totale di 473/464 pazienti sono stati ricoverati per sincope inspiegata / ipotensione ortostatica prima di qualsiasi evento cardiovascolare.

Il ricovero ospedaliero per sincope inspiegabile ha predetto eventi coronarici ( HR: 1.85 ), insufficienza cardiaca ( HR: 2.24 ), fibrillazione atriale ( HR: 1.84 ), stenosi della valvola aortica ( HR: 2.06 ), mortalità per tutte le cause ( HR: 1.22 ) e morte cardiovascolare ( HR: 1.72 ).

L’ospedalizzazione per ipotensione ortostatica ha predetto ictus ( HR: 1.66 ), insufficienza cardiaca ( HR: 1.78 ), fibrillazione atriale ( HR: 1.89 ) e mortalità per tutte le cause ( HR: 1.14 ).

In conclusione, i pazienti dimessi con diagnosi di sincope inspiegata o ipotensione ortostatica mostrano una maggiore incidenza di malattie cardiovascolari e mortalità con sovrapposizione solo parziale tra queste due condizioni. ( Xagena2018 )

Yasa E et al, Heart 2018; 104: 487-493

Cardio2018



Indietro