Cardiobase
Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco
Aggiornamenti in Aritmologia
Xagena Mappa

Studio VALIANT: il Valsartan efficace quanto il Captopril nei pazienti con infarto miocardico complicato da disfunzione sistolica ventricolare sinistra e/o insufficienza cardiaca


Lo studio VALIANT ( Valsartan in Acute Myocardial Infarction ) ha confrontato il Captopril , un Ace inibitore, con il Valsartan ( Diovan; in Italia Tareg ), e la loro associazione , sulla mortalità nei pazienti con infarto miocardico complicato da disfunzione sistolica ventricolare sinistra, insufficienza cardiaca o entrambe.

I pazienti oltre a ricevere la terapia convenzionale, sono stati assegnati in modo random a ricevere Valsartan ( n=4.909 ), Valsartan + Captopril ( n=4.885 ) o Captopril ( n=4.909 ).

L’end point primario era rappresentato dalla mortalità per ogni causa.

Nel corso del periodo osservazionale ( follow-up ) di 24,7 mesi, si sono verificate 979 morti tra i pazienti del gruppo Valsartan , 941 nel gruppo Valsartan + Captopril e 958 nel gruppo Captopril.

I pazienti trattati con l’associazione Valsartan + Captopril hanno presentato la maggiore incidenza di effetti indesiderati.

I più comuni effetti indesiderati osservati nel gruppo trattato con il solo Valsartan sono stati : ipotensione, disfunzione renale; nel gruppo Captopril: tosse, rash, disturbo del gusto.

Secondo gli Autori , il Valsartan è risultato efficace quanto il Captopril nei pazienti che sono a rischio di eventi cardiovascolari dopo infarto miocardico.

L’associazione tra Valsartan e Captopril ha aumentato l’incidenza di eventi avversi senza migliorare la sopravvivenza. ( Xagena 2003 )

Pfeffer MA et al, N Engl J Med 2003 ; 349 : 1893-1906



Indietro